Museo Irpino, un museo multimediale


VIDEO

Applicazione per dispositivi mobili

Troverai:

  • Realtà Aumentata
  • Gioco interattivo di esplorazione del carcere negli anni ’80
  • Virtual tour con foto 360 gradi
PRISON GAME è un progetto di Metoda spa per la Provincia di Avellino

Visita al Museo in realtà aumentata

Prison Game

Il gioco ci mostra una foto a 360° di un cortile interno del Carcere Borbonico. L’utente può con il touch ruotare la propria visuale all’interno dell’ambiente dove è collocato un “portale temporale” che mostra la scena dallo stesso punto di vista ma in una epoca storica differente. A questo punto l’applicazione permette di modificare la visuale del visitatore e la propria posizione tramite due appositi joystick.
Libero di muoversi il visitatore può esplorare l’ambiente che lo circonda e interagire con esso. Dei segnaposto posizionati in luoghi specifici suggeriscono le azioni da compiere per acquisire informazioni sul luogo e sul tempo dove si trova. Avvicinatosi al segnaposto il giocatore viene invitato con un messaggio a compiere un’azione per proseguire. L’operazione eseguita può permettere l’accesso ad informazioni o provocare vari effetti “fisici” come l’apertura di una porta.
Completato il gioco si passa alla visita virtuale a 360° delle esposizioni dei musei del SIstema Museale IRpino.

Audioguide

AUDIOGUIDE “Storie Sonore”
Storie Sonore è un sistema narrativo integrato, nato per offrire al pubblico un’esperienza innovativa e coinvolgente.

Non una classica audioguida ma un moderno strumento di accompagnamento alla visita incentrato sull’ascolto e sull’interazione, attraverso suggestivi audio-racconti che vedono i personaggi storici protagonisti in prima persona.
Sono le loro voci narranti a condurre in un tour multimodale all’interno degli ambienti, durante il quale le vicende personali si intrecciano con il racconto della storia e l’esplorazione degli spazi.

IL SISTEMA
Un’esperienza multicanale

I contenuti sono disponibili attraverso smartphone, touch screen, Qr code e pannelli dislocati all’interno degli ambienti. Grazie all’integrazione di più tecnologie, il sistema consente di ascoltare, osservare e interagire durante la visita ma anche, prima o dopo di essa, navigando sulla piattaforma web, che contiene ulteriori contenuti supplementari.

Storie Sonore è un progetto realizzato per la Provincia di Avellino da Coopculture e Mediateur