Asse di Tiberio

passa sulla foto per ingrandire
OGGETTO
Asse di Tiberio
AUTORITÀ EMITTENTE
Impero Romano – Tiberio (14-37 d.C.)
MATERIA E TECNICA
Bronzo / Coniazione
PROVENIENZA
Incerta
ZECCA
Roma
DATAZIONE
14-37 d.C.
MISURE
Peso: 10,82 gr.; diam. 29 mm.
RIFERIMENTO
Grella 1983, p. 246, n. 45
COLLOCAZIONE
Palazzo della Cultura
SEZIONE
Archeologica
SALA
VIII
COLLEZIONE
Collezione Console

D/ Testa radiata a sinistra. In legenda, DIVVS AVGVSTVS PATER
R/ Altare quadrato. Ai lati S C (Senatus Consulto). In esergo, PROVIDENT (Providentia)
La moneta fu fatta coniare da Tiberio per onorare la memoria del padre adottivo Ottaviano Augusto. La parola Pater allude anche al titolo di Pater Patriae di cui Ottaviano si fregiava. Il diritto della moneta riporta l’immagine di Augusto divinizzata. L’altare sul rovescio costituisce un chiaro rimando al culto del sovrano defunto. La legenda “PROVIDENT” in esergo va interpretata come un riferimento alla saggezza e alla lungimiranza dell’imperatore scomparso.

Condividi questa storia, scegli tu dove!